Italia: Incremento spettacolare del tasso di vaccinazione, con certificazione obbligatoria per tutti i lavoratori | MONDO

La decisione del governo italiano di imporre, dal 15 ottobre, l’uso obbligatorio del “pass verde” a tutti i lavoratori del Paese, negli ultimi tre giorni ha provocato un drammatico aumento delle vaccinazioni.

Da giovedì (quando è stata annunciata la relativa decisione) ad oggi, in media, le presenze nei centri vaccinali del Paese sono aumentate del 40%. Nelle regioni del nord Italia, infatti, come Lombardia ed Emilia-Romagna, l’incremento ha superato il 100%.

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO LA PUBBLICITÀ

Il motivo, secondo la televisione pubblica Rai, è che adesso molti indecisi vengono a farsi vaccinare perché non vogliono perdere il lavoro. Si ricorda che il “pass vaccinato” sarà obbligatorio, dal 15 ottobre, per i lavoratori autonomi come elettricisti e idraulici, ma anche per le colf.

Italia: piccola partecipazione alle mobilitazioni antivaccinazione sabato a Roma e Milano

Italia: Certificato di vaccinazione obbligatorio in tutti i luoghi di lavoro, pubblici e privati

Nella regione di Roma, infatti, la prossima settimana due giorni saranno dedicati esclusivamente alla vaccinazione dei lavoratori domestici.

Allo stesso tempo, i tassi di vaccinazione nella Bassa Italia – e soprattutto in Sicilia e Calabria – rimangono bassi. Nessun cambiamento spettacolare è stato registrato, nemmeno dopo l’annuncio dell’uso obbligatorio del “pass”. Ad oggi il 76% degli italiani ha completato il ciclo di vaccinazione contro il coronavirus ed entro fine mese si prevede che questa cifra raggiunga l’80%.

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO LA PUBBLICITÀ

Seguilo in Google News e sii il primo a conoscere tutte le novità
Vedi tutte le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, su

Adriana Zampa

"Fanatico del caffè. Amante dei viaggi professionista. Esploratore sottilmente affascinante. Nerd zombi. Creatore malvagio. Appassionato appassionato di musica."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *