Mario Draghi presenta “Super Green Vaccine Pass”

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha fatto riferimento al provvedimento “super green pass”, con cui il governo italiano conferma il libero accesso alle aree interne a tutti i vaccinati, limitando fortemente la corrispondente possibilità per coloro che non sono stati vaccinati.

“Vogliamo prevenire e proteggere i cittadini, per mantenere tutte le cose positive che siamo riusciti a ottenere”, ha sottolineato il premier.

“Vogliamo mantenere la nostra routine quotidiana familiare, la capacità di uscire, essere in grado di combattere la povertà e che i nostri figli possano andare a scuola normalmente”, ha aggiunto il primo ministro tecnocratico.

Allo stesso tempo, Draghi ha voluto che questo Natale fosse migliore dell’anno scorso e grazie a queste nuove misure poter sostenere il settore turistico. Ha sottolineato di aver già preso la dose di richiamo del vaccino contro il coronavirus.

Per quanto riguarda il “pass verde potenziato”, dal 6 dicembre al 15 gennaio, può essere utilizzato solo dai cittadini vaccinati e da chi è stato contagiato dal virus ed è stato curato, con libero accesso a tutti gli spazi chiusi. I cittadini non vaccinati, con test negativi, potranno accedere al proprio posto di lavoro e ai mezzi di trasporto.

Tali restrizioni si applicheranno anche alle cosiddette “zone bianche”, ovvero in zone con un numero relativamente basso di casi. In caso di aumento dei casi non sono previsti nuovi divieti per i cittadini vaccinati.

Il “pass vaccinato” sarà necessario anche per l’ingresso in alberghi e mezzi di trasporto. La durata dell’abbonamento, d’ora in poi, è ridotta da dodici a nove mesi.

Il governo Draghi ha anche deciso di estendere la vaccinazione obbligatoria a nuove categorie di cittadini. Al personale medico si aggiungeranno ora la polizia, i carabinieri, i militari, gli insegnanti, oltre a tutto il personale che lavora nelle scuole.

Infine, per quanto riguarda la dose commemorativa del vaccino contro il coronavirus, il governo di Roma ha deciso che dal 1° dicembre la relativa piattaforma sarà aperta a tutti i cittadini maggiori di 18 anni.

FONTE: ΑΠΕ – ΜΠΕ

Adriana Zampa

"Fanatico del caffè. Amante dei viaggi professionista. Esploratore sottilmente affascinante. Nerd zombi. Creatore malvagio. Appassionato appassionato di musica."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *