Laura Barquero e Marco Zandron sono alla base della “Top 8” europea, ma aspirano a fare di più in finale

Aggiornato

12/01/2022 –
22:16

eIl Campionato Europeo è iniziato con ottime notizie per la squadra spagnola di pattinaggio artistico su ghiaccio. Ed è che tutte le rappresentative del nostro Paese che oggi si sono cimentate nella giornata di apertura hanno ottenuto il pass per le finali.

Al mattino lo farei Toms Guarino nella categoria individuale maschile e, nel pomeriggio-sera, Laura Barquero & Marco Zandron, nella categoria coppie.

Dopo una grande stagione internazionale e la brillante qualificazione ai Giochi Olimpici, c’era molta attesa per l’esordio in un campionato europeo della coppia formata da Laura Barquero (20 anni) e Marco Zandron (23 anni) arrivata a Tallinn (Estonia). ) con il quarto miglior voto del totale di 21 due presenti.

Hanno recentemente recuperato un infortunio (una rottura a un tricipite di Marco) che gli ha fatto saltare il campionato spagnolo, hanno affrontato il loro primo europeo come uno dei squadre chiamate a piazzarsi nella TOP5 della finale di domani giovedì. E questo è successo per realizzare, questo pomeriggio, un grande programma corto.

È il nostro primo europeo e, nonostante la caduta, siamo felici. Domani cercheremo di pattinare al meglio. Veniamo senza obiettivi o aspettative anche se, per lo meno, vorremmo raggiungere una TOP10

Marco Zandron

Nel loro esercizio hanno mostrato un ottimo livello tecnico e un artista molto lavorato. Hanno eseguito un impeccabile triple split twist, risolto il triplo salchow parallelo in cui Laura Barquero si stava ribaltando, atterrano con grande sufficienza un triplo flip lanciato molto alto e completano con apparente facilità il resto dell’integrativo del loro programma.

Negli ultimi istanti, Marco Zandron ha subito una caduta inaspettata nella preparazione dell’ultima figura, la piroetta parallela, che è riuscito ad eseguire pochi secondi dopo. Questa caduta (che ha comportato 1 punto di penalità) insieme alla non brillante esecuzione del salto parallelo, li ha portati finire ottavo con una nota di 60.65 (il suo record personale è 65.33).

Nella finale, in programma questo giovedì pomeriggio, potranno salire fino a quattro posizioni, visto che la coppia arrivata quarta, gli italiani Rebecca Ghilardi e Filippo AmbrosiniSono appena due punti davanti a loro.

“E’ il nostro primo europeo e, nonostante la caduta, siamo felici. Domani cercheremo di pattinare al meglio. Veniamo senza obiettivi o aspettative anche se, per lo meno, vorremmo raggiungere una TOP10”, ha detto Marco Zandron dopo la sua esibizione.

“Abbiamo fatto cambiamenti nell’esercizio per mantenere alti i livelli di difficoltà per gli ultimi tre elementi e abbiamo lavorato soprattutto sulla coreografia e sull’interpretazione”, ha aggiunto Laura Barquero.

Domani, giovedì, ci sarà la nona finale alla quale passeranno le 16 migliori coppie. Pattino alle 19:40 (ora spagnola).

I miei nervi erano ai massimi livelli perché è la prima volta che partecipo a una competizione di questa portata. Ho commesso degli errori, ma sono felice per questo esordio e per questa esperienza

Tom Guarino

In mattinata ha ottenuto la sua classifica per la finale, in questo caso per il maschio, anche lui debuttante Toms Guarino (22 anni). Ha avuto qualche problema sia nel triplo axel, sia nella piroetta saltataMa ha eseguito la combinazione triplo flip + triplo toe e lutz con grande altezza, velocità e spostamento, e ha completato le restanti due piroette e la sequenza di passi senza problemi e con grande tecnica.

Con un punteggio di 66.20 (il suo record personale è 70.13) ha chiuso 24°, cioè nell’ultima posizione che ha dato accesso al programma lungo che si svolgerà venerdì. Un risultato notevole per questo pattinatore promettente, che punta anche a scalare qualche posizione in finale.

“I miei nervi erano ai massimi livelli perché è la prima volta che mi trovo in una competizione di questa portata. Ho commesso degli errori, ma sono felice per questo esordio e per questa esperienza”, ha commentato Toms Guarino.

Luigina Borroni

"Amante del bacon. Ninja dell'alcol a misura di hipster. Appassionato del web da sempre. Esperto di viaggi. Fanatico del caffè."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.