Un sistema di fuorigioco automatizzato pronto per l’uso ai Mondiali 2022

Hawk-Eye ha confermato alla FIFA che la sua nuova tecnologia in grado di rilevare automaticamente il fuorigioco è pronta per l’uso ai Mondiali del 2022.

L’anno scorso è stato riferito che questa tecnologia rivoluzionaria dovrebbe essere disponibile in tempo per il torneo in Qatar.

Il Times riporta che la FIFA presenterà i risultati e le conclusioni in una riunione con i panel tecnici e calcistici dell’International FA Board (IFAB) mercoledì.

Il nuovo sistema funziona inviando un messaggio automatico al VAR, che potrà poi giudicare se il giocatore in fuorigioco sta interferendo con il gioco.

Telecamere e computer tracciano i giocatori e la palla, mentre l’intelligenza artificiale sarà in grado di determinare se un giocatore è in fuorigioco ogni volta che la palla è stata calciata.

Hawk-Eye ha testato la tecnologia in Inghilterra in questa stagione, utilizzando il tracciamento dello scheletro nelle case delle quattro squadre della Premier League attualmente in competizione in Champions League.

Anche prima della prossima Coppa del Mondo, Occhio di Falco crede che la tecnologia possa essere utilizzata per un “provino” alla Coppa del Mondo per club FIFA 2022 negli Emirati Arabi Uniti il ​​prossimo febbraio, diventando la prima squadra del Chelsea in Inghilterra. per testare il sistema.

La tecnologia potrebbe essere utilizzata anche in Serie A nella seconda metà di questa stagione, poiché è già presente in tutti i 20 club italiani. Tuttavia, il rapporto afferma che probabilmente non sarà disponibile per la Premier League fino alla campagna 2023/24.

Adriana Zampa

"Fanatico del caffè. Amante dei viaggi professionista. Esploratore sottilmente affascinante. Nerd zombi. Creatore malvagio. Appassionato appassionato di musica."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.